MENU

Corriere della Sera - con il sostegno di Lenovo - lancia “Andiamo a programmare!” il progetto di tech academy sul coding per bimbi da otto a undici anni

Milano, 13 marzo 2018 -  Corriere della Sera, in collaborazione con Lenovo, leader mondiale del mercato PC e tablet, presenta “Andiamo a programmare!”, una divertente iniziativa dedicata ai bambini pensata per insegnare le basi della programmazione attraverso il gioco.

Saper immaginare il proprio futuro passa anche attraverso l’apprendimento di conoscenze che diventeranno fondamentali domani. È con questo spirito che Corriere della Sera e Lenovo hanno deciso di unire le forze per lanciare questo primo progetto di tech academy, organizzato da Corriere Tecnologia, con cui i bambini possono imparare i principi di coding attraverso incontri offline e video-lezioni online, stimolando il loro processo logico-creativo – dal titolo “Andiamo a programmare!”.

La prima tappa del percorso sarà infatti un evento in occasione della Milano Digital Week (15- 18 marzo) e si terrà in Sala Buzzati il 17 marzo: un laboratorio-gioco per bambini dagli 8 agli 11 anni che, in compagnia dei loro genitori, svilupperanno le prime competenze in ambito digitale.

Il format prescelto è quello di una lezione con tutor per imparare a programmare attraverso Scratch 2.0, programma per il coding “a blocchi”: bimbi, mamme e papà impareranno a costruire un videogioco, passo dopo passo. Il laboratorio si svolgerà su un dispositivo 2-in-1 detachable Lenovo Miix 320 e al termine del corso verrà regalata ai bambini una chiavetta USB su cui salvare il gioco da loro programmato.

Dopo l’evento del 17 marzo alla Milano Digital Week, inaugurale, l’attività “Andiamo a Programmare!” proseguirà online, con cinque video didattici e divertenti, creati sulla falsariga del laboratorio offline, che saranno via via pubblicati in un canale dedicato su corriere.it, ogni venerdì a partire dal 16 marzo.

La serie di cinque video è stata sviluppata grazie alle competenze di Coder Kids, scuola di coding per bambini e ragazzi da otto a tredici anni.

A proposito del Miix 320 di Lenovo

Il Lenovo Miix 320 è un dispositivo particolarmente adatto alle attività didattiche in quanto combina la produttività di Windows 10 Pro Academic con un display 10” Full HD e una tastiera completa ma staccabile, che ne fa un 2-in-1 compatto, leggero (550 grammi) e maneggevole per consentire ai giovanissimi coder di interagire con il dispositivo in maniera del tutto naturale.

Lenovo è una società globale da 43 miliardi di dollari che fa parte della classifica “Fortune 500” ed è leader nel fornire tecnologie innovative ai mercati del pubblico consumer e professionale, e ai primi posti in Italia anche nel settore della didattica (Education). Il portafoglio di prodotti e servizi, affidabili e di alta qualità, comprende PC (compresi i brand del leggendario Think e del multimodale Yoga), workstation, server, storage, networking, software (incluse le soluzioni ThinkSystem e ThinkAgile), smart TV e prodotti mobile come smartphone (tra cui anche la gamma Motorola), tablet e app. Segui Lenovo su LinkedIn, Facebook e Twitter (@lenovoitalia) o visita www.lenovo.com/it.