MENU

Regolamento sull'esercizio dell'attività di vigilanza collaborativa in materia di contratti pubblici

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 178 del 1° agosto 2017 il provvedimento dell’ANAC 28 giugno 2017, “Regolamento sull'esercizio dell'attività di vigilanza collaborativa in materia di contratti pubblici”.

Il regolamento è stato adottato nell'ambito dell'autonomia regolamentare riconosciuta all'Autorità e si applica agli appalti e alle concessioni per l'acquisizione di servizi, forniture e lavori che le amministrazioni aggiudicatrici, gli enti aggiudicatori, le centrali di committenza o gli altri soggetti aggiudicatori intendono bandire sulla base dei programmi di acquisizione delle stazioni appaltanti o anche al di fuori della programmazione, qualora ricorrano i presupposti.

Per effetto del regolamento, le stazioni appaltanti prima di indire una procedura di gara, possono chiedere all'Autorità di svolgere un'attività di vigilanza preventiva finalizzata a supportare le medesime nella predisposizione degli atti di gara, a verificarne la conformità alla normativa di settore, all'individuazione di clausole e condizioni idonee a prevenire tentativi di infiltrazione criminale, nonché al monitoraggio dello svolgimento dell'intera procedura di gara.

(5 settembre 2017)