14 luglio 2022

Commissione Eu lancia 3 programmi. 7,5 miliardi di € per la diffusione e impiego di tecnologie digitali

Image

Commissione Eu lancia 3 programmi: il Digital Europe Programme , il Cybersecurity Programme e il DIH Programme. 7,5 miliardi di € per la diffusione e impiego di tecnologie digitali

La Commissione Europea ha adottato il 10 novembre il Digital Europe Programme. Con un budget di 7,5 miliardi di euro, mira a diffondere e a facilitare l’utilizzo delle tecnologie digitali da parte delle imprese e dei cittadini con l’obiettivo di rafforzare l'Europa e garantire la sovranità tecnologica. I primi bandi del Digital Europe saranno pubblicati entro la fine di novembre e altri bandi saranno pubblicati nel 2022. Alcune azioni, come i temi nell'ambito dell'iniziativa Destination Earth, saranno implementate attraverso una gestione indiretta, con le organizzazioni partner che si occuperanno degli sviluppi necessari.

Oltre al programma di lavoro principale, la Commissione ha provveduto a pubblicare altri due programmi specifici qui di seguito delineati

Il programma principale del valore di 1,38 miliardi di euro circa, si concentrerà sugli investimenti nei settori dell'intelligenza artificiale (AI), del cloud e dei data spaces, dell'infrastruttura di comunicazione quantistica e delle competenze digitali. Il programma sarà implementato attraverso programmi di lavoro e schemi di finanziamento che prevedono risorse a fondo perduto (grants e premi), procurement e finanza blended (mix fondo perduto e strumenti finanziari) e la collaborazione con partenariati pubblico privati (ex. Art. 187 TFUE) già esistenti.

Il programma stimolerà gli investimenti in cinque ambiti specifici come previsto dal Regolamento EU 2021/694:

Nel dettaglio saranno stanziati:

1) per High performance computing (2,2 mld €) attraverso il coordinamento di infrastrutture di dati, supercomputer. Il deployement sarà affidato alla European High Performance Computing (EuroHPC)

2) per Intelligenza Artificiale (2,1 mld €) rafforzando ed integrando network esistenti e sviluppando nuovi sistemi di algoritmi e strutture dati accessibili al pubblico

3) per la Cybersecurity and Trust (1,7 mld €) per il supporto agli Stati Membri nel procurement di sistemi e strumenti di cybersecurity avanzati anche in relazione al rispetto della direttiva (EU) 2016/1148) sulla cybersicurezza

4) per le Skill Digitali Avanzate (580 mln €), con lo sviluppo di sistemi di formazione per studenti, lavoratori e imprenditori con l’obiettivo di rinforzare le competenze digitali on the job

5)per l’interoperabilità digitale (1,1 mld €), favorendo la diffusione delle tecnologie digitali in tutta l’economia, pubblica amministrazione e PMI;

 

Per quanto riguarda IA, Cyber e interoperabilità, la maggior parte delle azioni sarà attuata sotto la gestione diretta della Commissione Europea (DG-CONNECT) o sotto la gestione indiretta dell'Agenzia esecutiva per la salute e il digitale (HaDEA).

Alcune azioni previste per interoperabilità, ad esempio quelle relative al Green Deal (come la creazione di Digital Twins attraverso la Destination Earth Initiative (DestinE)), saranno realizzate attraverso accordi con ESA, ECMWF ed EUMETSAT.

Il programma avrà come obiettivo quello di supportare l'implementazione dell'infrastruttura di sicurezza informatica; rafforzare l'adozione della sicurezza informatica, in particolare nei settori colpiti dalla pandemia di COVID-19 e la conseguente crisi economica; sostenere l'attuazione della pertinente legislazione e delle iniziative politiche dell'UE: in particolare la

strategia di sicurezza informatica, la NIS.

Il programma sarà implementato, per conto della Commissione Europea dal Centro di competenza per la tecnologia e la ricerca (ECCC)

Con un focus sul networking degli Innovation hub identificati dagli Stati Membri (almeno uno per Paese), aventi una struttura organizzativa e finanziaria adeguata. Il network sarà finanziato con risorse a fondo perduto (grants) indirizzate ai DIH, per la trasformazione digitale delle aziende ed in particolare per le PMI, scambio di informazioni e buone partiche tra DIH e aziende di diverse regioni e paesi EU, supporto specifico su intelligenza artificiale high performance computing e cybersecurity.

 

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito ufficiale della Commissione EU

Anitec-Assinform - Associazione Italiana per l’Information and Communication Technology (ICT)  
P.IVA: 10053550967 C.F.: 10053550967 - Privacy

segreteria@anitec-assinform.it

anitec-assinform@pec.it