Breve descrizione:

Digital enablers: le nuove tecnologie per lo sviluppo dell’Innovazione nei settori dell’economia e nella società (IoT, big data, Intelligenza Artificiale, Blockchain, 5G)

Su questa questa azione sarà mobilitato in particolare il Dipartimento dei docenti di Logistica e Conduzione del mezzo aereo.

Si prevedono le due seguenti microazioni:

  • Microazione C): per uno sviluppo delle applicazioni della sensoristica e dell’IOT nella Logistica si ipotizza di proporre ad aziende partner di progetto del territorio nuove soluzioni tecnologiche che ottimizzino i loro processi e procedure di lavorazione industriale;
  • Microazione D): il Martini si è già distinto per gli sviluppi applicativi e tecnologici connessi alla costruzione di un aeromobile da parte di docenti e studenti
  • (come in: https://www.rainews.it/tgr/trento/video/2021/02/tnt-aereo-martini-mezzolombardo-scuola-volo-primo-studenti-c1e8c5aa-cda4-471a-ba13-8faa0511c0ae.html).
  • Tale ambizioso progetto si completa e si arricchisce di ulteriori addentellati connessi all’accreditamento della scuola da parte di ENAC come organizzazione FISO (in grado cioè di far pervenire gli studenti al conseguimento dell’abilitazione alla mansione di controllore di volo) e al futuro progetto 2022-2023 per il rilascio della LMA (Licenza di Manutentore di Aeromobili) per la manutenzione di elicotteri come PART 147, ovvero organizzazione riconosciuta da ENAC ai sensi della PART 147 ex normativa EASA. Un ulteriore filone progettuale potrebbe prevedere la progettazione di un “dronodromo” in partnership con aziende del settore
  • Microazione E): la scuola ha già approcciato un primo avvicinamento alla robotica nel 2019-2020 grazie ai robot didattici mBot, che consentono semplici programmazioni di movimento e di risposta intelligente ai segnali dei sensori (luce/suono/ultrasuoni/prossimità). La pandemia ha costretto ad uno stop questo tipo di attività. A partire dal prossimo anno scolastico 2021/2022, l’Istituto intende proporre ancora corsi introduttivi, rivolti agli studenti, per imparare la programmazione di tali robot. Tali corsi coinvolgono nell’insegnamento docenti di diverse discipline, informatica in primis ma anche logistica, scienze ed altre materie scientifiche.

 

> Progetto