MENU

Idea iniziale del progetto
Il prototipo realizzato è stato pensato come tutore per migliorare la funzionalità dell’arto. L’idea progettuale è stata quella di realizzare uno strumento utile, maneggevole e di basso costo. Un’altra caratteristica che abbiamo pensato è quella della estrema silenziosità degli attuatori.

Descrizione sintetica del progetto
Il progetto consta di due esoscheletri che vengono utilizzati in momenti diversi. Inizialmente è il fisioterapista, indossando il guanto trasmettitore, ad insegnare al paziente il giusto movimento. Nella seconda fase, è il paziente che indossando il secondo esoscheletro, controllato da 5 joystick, ad esercitare il movimento dell’arto offeso. Dopo aver realizzato la parte meccanica mediante stampante 3D con filamento PLA, grazie a 5 joystick aziona altrettanti attuatori lineari che grazie ad un sistema di leveraggi, movimenta le articolazioni delle falangi stimolando una ripresa motoria. In particolare, le suddette periferiche vengono regolate in velocità, utilizzando un microcontrollore (Geekduino) con un opportuno codice di programma. Il sistema è alimentato con un alimentatore a 6 volt, in grado di erogare la corrente necessaria richiesta dai 5 attuatori lineari.

Guarda il video